CATEGORIES > BEAUTY
ENGLISH - ITALIANO

Spice up your eyes!

Wear bare face and fantastic pop eyes

“La cosmetica è la scienza del cosmo della donna.”
Karl Kraus

Dimenticate per un attimo quello che avete imparato finora sul make-up, dimenticate la tecnica del contouring e dello strobing e la regola dei colori complementari per gli occhi. Stavolta i protagonisti sono i colori. Toni pastello e tinte audaci. Tratti marcati o sfumati. Nuances calde e nuances fredde. E’ il momento di puntare sullo sguardo e giocare con tutti quei colori che non avete mai preso in considerazione: il giallo, il ciano, il turchese, l’arancio, il rosa shocking. Un semplice gesto come il make-up può aiutarvi e stravolgere voi stesse ed il vostro look, anche se per sole 24h! (Ne parlavamo proprio qui).

MkUp1.2

Ogni epoca ha avuto il suo make-up: gli anni ’50 con i rossetti rosso fuoco; gli anni ’60 tra i geometrici eyeliner, kajal e ombretti scuri; gli anni ’70 addolciti dai colori caldi e gli ombretti intensi; gli ’80 dalle le tinte forti, accese ed eccentriche; i ’90 grunge con quelle tonalità scure : la matita nera, il rossetto marrone, le sopracciglia folte.

Il signature look di questa stagione invece è impreziosire lo sguardo con segni grafici e morbide sfumature. Pop colors are the new black! Se non potete fare a meno del nero, reinterpretatelo, scomponetelo, marcatelo fino all’estremo. Fendi ci suggerisce di disegnare un arco di eyeliner tra palpebra e sopracciglia, Vionnet di calcare lo sguardo con un segno deciso e geometrico, Louis Vuitton di ingrandire l’occhio secondo il nostro gusto, simulando una seconda linea di ciglia. Non abbiate paura di divertirvi, di sperimentare, di osare, di esprimere al meglio la vostra personalità. Usate i polpastrelli, come un artista sulla tela, e cercate il colore ed il tratto che meglio possano valorizzare i vostri lineamenti. Dopo aver steso una base naturale, quasi informale, che esalti il vostro incarnato, potrete, per le occasioni più speciali, estendervi fino alle sopracciglia, come quelle alla David Bowie di Max Mara, o enfatizzare la parte sottostante con l’arancio glitter di Giambattista Valli o con quello grafico di Popsugar. Per calamitare l’attenzione, può essere interessante colorare l’intera palpebra in modo marcato, con l’arancio neon di I’m Isola Marras e il magenta acceso di Cividini, o in modo sfumato verso l’esterno, con il rosa pellicano di Giamba e il rosa anguria di Burberry Prorsum. E se queste tinte non sono proprio il vostro forte, il blu mette d’accordo davvero tutti: nelle tonalità tenui per occhi scuri e nocciola, nelle tonalità più contrastate per occhi chiari e verdi. Il mascara colorato è senza dubbio un evergreen che può impreziosire e caratterizzare ogni outfit, specialmente quelli estivi. Dà tono e profondità di sguardo: classico e continuo per Hugo Boss, innovativo e frammentato per Byblos. L’ombretto azzurro cielo di Chanel avvolge e calamita l’attenzione, così anche come le pennellate audaci ed espressioniste di Missoni e le organic motion paintings di Yssey Miyake. Lasciatevi ispirare da un dipinto, da un’epoca, da un colore. Fateli vostri. Se non ci sono regole, perché non provare?

MKUP2.2

Author: Giulia Pagliaricci

13 maggio 2016

0 Comments:

Add a comment

Related Posts